Come si gioca a poker: Texas Holdem

Trucchi, consigli e strategie per imparare come si gioca a poker

Il poker texas è la variante della disciplina più in voga in questo momento, grazie anche alla grande attenzione mediatica e alla facilità di accesso al gioco attraverso i siti web. Di seguito vedremo quali sono le caratteristiche principali del gioco e le abilità e strategie necessarie per iniziare una carriera col poker texas, sia online, sia nei casino fisici.

Per prima cosa bisogna capire che il poker texas è una disciplina che è riduttivo definire un semplice gioco di carte. Quando ci si siede al tavolo verde, reale o virtuale che sia, si mette in mostra il proprio carattere, il proprio modo di affrontare i problemi e la propria capacità di trovare soluzioni in ogni situazione. Non basta conoscere perfettamente le regole se poi al tavolo ci si emoziona, ci si fa prendere dalla rabbia o dalla frenesia. Nel poker la sola conoscenza teorica non rende campioni, occorrono forza di volontà, una pratica incessante, voglia di imparare, capacità di mettersi sempre in gioco analizzando i propri errori e facendo proprie le strategie vincenti degli avversari.

Poker: come si giocaCome si gioca a poker, dunque? E’ una domanda cui non è semplice dare una risposta, dal momento che ognuno ha il proprio stile.

Il primo passo per capire come si gioca a poker ed avere le basi minime per potersi sedere al tavolo verde di un torneo di poker texas è certamente imparare le regole. Il poker texas non ha regole molto diverse dal poker tradizionale per quanto risulti certamente diverso sotto alcuni aspetti. Nel prossimo paragrafo vedremo affinità e differenze con il poker tradizionale. Per imparare come si gioca a poker e dunque le regole di base va benissimo osservare le gesta dei grandi giocatori guardando i migliori tornei disputati e trasmessi in televisione o su internet. E’ buona norma anche quella di acquistare dei libri al fine di fare propri alcuni dei trucchi dei giocatori di poker texas più importanti al mondo. Nessun campione svelerà mai tutto il suo repertorio, ma certamente quanto si potrà apprendere è più che sufficiente per iniziare a familiarizzare con la disciplina per poi diventare dei giocatori esperti e creare delle proprie strategie.

Una volta effettuato un lavoro quasi accademico di reperimento delle fonti e di studio delle medesime, è necessario fare uno step ulteriore, decisamente più difficile del precedente. Infatti per imparare davvero come si gioca a poker bisogna entrare nell’ottica di idee che la vera differenza al tavolo verde di una partita di poker texas la fa la testa di ogni giocatore. Molte discipline di carte sono quasi meccaniche, motivo per cui chi possiede la migliore combinazione di carte in mano vince in modo quasi necessario. Nel poker texas non è così, dal momento che si può vincere col punteggio peggiore e si può perdere con quello migliore. Perché? Semplicemente perché basta far credere all’avversario quello che noi vogliamo che lui pensi, per averlo in pugno ed indurlo in errore.

Non per niente nel poker texas è così temuta la pratica del bluff, vale a dire la capacità di dissimulare il punteggio che si ha in mano, facendo credere all’avversario che si ha una mano veramente forte al fine di farlo cedere. Oppure il contrario, vale a dire comportarsi come se il nostro punteggio fosse basso, facendoci riconoscere come agnellini indifesi al tavolo verde, per poi tirare fuori il punto forte della mano sconfiggendo gli avversari che nel frattempo si saranno scoperti.

Dunque nel poker texas la psicologia è molto importante; ciò significa imparare a gestire l’ansia, le emozioni, la frustrazione. Bisogna essere sempre glaciali sfoderando la propria faccia da poker in modo tale di essere perfettamente immuni alle carte che si hanno in mano, alle provocazioni degli avversari, agli istinti e alle pulsioni che nascono nel proprio animo a seconda degli eventi che accadono al tavolo.

 

Poker Texas: differenze e affinità con le regole del poker tradizionale

In questo paragrafo vedremo come si gioca a poker texas holdem, cercando le affinità e le differenze col filone principale del gioco.

Nel texas holdem i giocatori ricevono ognuno due carte e queste non possono essere cambiate con una o due carte del mazzo. Questa la prima differenza poiché nel poker tradizionale le carte sono ben cinque e possono essere cambiate fino a quattro con il mazziere. Le due carte, una volta valutate, sono soggette alla scelta di ogni giocatore. Se il punteggio sembra oggettivamente fiacco e la decisione è quella di non andare avanti, allora si passa la mano chiamando Fold. Se invece si punta sulle proprie carte e si vuole giocare si chiama Bet e si aspetta cosa faranno gli altri avversari.

Un avversario che decidesse di vedere la nostra puntata chiamerebbe Call, di fatti puntando la nostra stessa somma, mentre noi o un altro giocatore potremmo alzare la posta in palio rilanciando e dunque chiamando Raise. Nell’istante in cui si resta a giocare in due, uno dei due giocatori potrebbe decidere di effettuare la puntata risolutiva, quella che di solito estromette un avversario dal tavolo (dipende dal numero di chips in ballo): tale puntata si chiama All In e permette di giocarsi tutto.

Per capire come si gioca a poker è necessario conoscere anche i punteggi del texas holdem. Questi sono certamente l’affinità maggiore con il gioco tradizionale. Infatti si parla sempre di coppia, doppia coppia, tris, full, scala, colore, poker, scala reale. A dispetto del nome del gioco, è la scala reale il punteggio maggiore del texas holdem.

Come si forma il punteggio se sono servite solo due carte? Semplice, quando in una mano di texas holdem si resta in due a battagliare e le puntate sono finite, il mazziere gira sul tavolo tre carte, che si sommano alle due che aveva già messo in mezzo. Tre di queste cinque carte si sommano alle due che ogni giocatore ha in mano per determinare il migliori punteggio. Vince ovviamente chi ha il punteggio superiore.

 

Se vuoi giocare spesso, il poker online è la soluzione

Abbiamo sommariamente delineato come si gioca a poker, ma ovviamente ogni appassionato che volesse diventare un vero giocatore dovrebbe, come detto, iniziare ad informarsi bene attraverso libri, televisione ed internet e fare un lavoro di crescita interiore per rinforzare la propria psiche. Per gli amanti del poker, per coloro che non possono attendere di giocare solo nelle sale da gioco fisiche (che in Italia sono pochissime e solo nel nord Italia), ma anche per chi è stufo di giocare partite di poker solo con gli amici (che spesso non hanno una vera competenza del gioco), la soluzione ottimale è il poker online.

Per giocare a poker su internet basta iscriversi ad uno dei casino online certificati da AAMS (amministrazione autonoma dei monopoli di stato) e iniziare la propria carriera di giocatore. Il primo passaggio da effettuare consiste nella registrazione, attraverso la quale si crea la propria utenza ed il proprio conto di gioco, vale a dire quell’area all’interno della quale è possibile gestire ogni singola attività per il poker ma anche gestire i depositi, i prelievi, i limiti di spesa, ecc.

Una volta effettuata la registrazione, bisogna effettuare il primo deposito, passo necessario per avere il credito per giocare a poker. Si può depositare attraverso i maggiori strumenti di pagamento come carta di credito, prepagata, paypal, bonifico anticipato, ecc. Sul primo deposito viene di norma riconosciuto un bonus di benvenuto che per il poker può raggiungere scaricate centinaia di euro ed anche oltre il migliaio. Tutto dipende dalla somma effettivamente versata che viene raddoppiata per avere del credito extra per le proprie partite di poker.

Effettuato anche lo step del primo deposito, non resta che scaricare il software di gioco, che è un’applicazione semplice ed intuitiva grazie alla quale ci si siede ai tavoli virtuali di poker. A questo punto non serve altro e si è pronti per iniziare la propria carriera. Come si gioca a poker lo si capisce davvero solo partita dopo partita, con la pratica costante. Il poker su internet, giocato sui siti sicuri, è la soluzione ottimale per chi al poker non vuole rinunciare.

Iscriviti a Paddy Power per giocare a poker in maniera sicura!