Soluzione Unica per la pulizia delle Lenti a Contatto

Liquido per Lenti a Contatto: come si usa in modo corretto

I portatori di lenti a contatto sanno fin troppo bene che per la corretta manutenzione e conservazione delle lenti è necessario utilizzare dei liquidi appositi, rigorosamente sterili, che si possono acquistare presso il proprio ottico di fiducia (magari lo stesso che ha venduto le lenti) o anche presso la maggior parte delle farmacie.

 

I liquidi per la pulizia delle lenti a contatto: tipologie e differenze

 

Quando si parla di liquido per lenti a contatto, si parla generalmente di due tipologie di liquido: la soluzione salina e la soluzione unica. Il loro utilizzo e la loro funzione sono sostanzialmente diversi, e per questo motivo l’una non può sostituire l’altra. La soluzione salina, infatti, ha una funzione prettamente detergente e rinfrescante.

Serve a sciacquare velocemente le lenti prima di indossarle o a rinfrescarle quando le si toglie per qualche minuto prima di rimetterle. La soluzione unica ha una funzione che riguarda invece la conservazione delle lenti, nonché una loro pulizia profonda che va effettuata ogni volta che le si ripone nella loro custodia per riutilizzarle magari il giorno dopo.

 

Come pulire e conservare le lenti utilizzando l’apposito liquido

 

Utilizzare correttamente questo liquido per lenti a contatto è davvero molto semplice. Ci sono alcuni step da seguire ogni volta che si tolgono le lenti e che devono diventare un vero e proprio rituale per i portatori di lenti a contatto.

In primis occorre pulire la lente tenendola sul palmo della mano (che ovviamente sarà stata precedentemente lavata e asciugata in maniera accurata), versandoci sopra alcune gocce di soluzione unica e strofinando leggermente con un polpastrello.

Così facendo, infatti, dalla superficie della lente verranno rimosse tutte le proteine, le impurità e quant’altro si può essere accumulato durante le ore di utilizzo. La stessa operazione va effettuata quando le lenti vengono prelevate per essere indossate.

 

La conservazione e l’utilizzo di lenti sempre perfettamente sterilizzate

 

Nel mentre, tra un utilizzo e l’altro, vanno invece riposte negli appositi contenitori sterili pieni di soluzione unica che va cambiata di utilizzo in utilizzo.

Seguendo questo rituale di pulizia si scongiurano infezioni che vanno da quelle meno gravi, come la congiuntivite, ad altre decisamente pericolose.

 

Fonte: www.contactalens.com