Utilità pubblica delle previsioni meteo

A cosa servono le previsioni del tempo

L’incalzare della tecnologia ha reso le previsioni meteo non solo sempre più complete, precise ed attendibili, ma ha fatto in modo che sia sempre più facile consultare l’andamento delle condizioni metereologiche in ogni istante, grazie soprattutto alla grande diffusione dei dispositivi mobili (smartphone, tablet, pc, ecc).

Se solo qualche anno fa bisognava attendere il termine del telegiornale o controllare il trafiletto dedicato a questo argomento su quotidiani e settimanali, oggi è possibile consultare la propria fonte preferita semplicemente accedendo al web.

L’andamento delle temperature, le forze dei venti, lo stato del mare, le precipitazioni e qualsiasi alterazione del meteo e del clima in generale possono essere informazioni molto utili per chi effettua lavori all’aperto, nel settore dei trasporti, per il turismo e per tutti quei campi dove le condizioni climatiche si ripercuotono direttamente sull’andamento di un’attività o su una decisione da prendere.

Basta pensare all’importanza della neve per gli sport invernali, alla pericolosità di una perturbazione per il trasporto aereo o marittimo, al forte legame tra coltivazioni e condizioni atmosferiche. Ma le previsioni del tempo sono molto preziose anche per chi deve pianificare una vacanza o per chi deve recarsi in un posto lontano di cui ignora le peculiarità della stagione, a volte molto differenti dalla quelle della città in cui si vive.
Anche se può sembrare banale e superfluo, conoscere le previsioni del tempo permette di vestirsi in modo adeguato e di non trovarsi in situazioni di difficoltà facilmente immaginabili.

La meteorologia ai giorni nostri

Dietro alle brevi, ma esaustive informazioni che riguardano il meteo c’è un grosso lavoro di studio e di monitorizzazione sulle temperature, sull’umidità e sulla pressione dell’aria che impegnano un gran numero di risorse umane che possono contare sull’ausilio di satelliti artificiali che fanno foto al pianeta, sonde e stazioni meteorologiche dislocate in moto capillare in tutti i Paesi del mondo. I dati ottenuti vengono analizzati in sinergia e permettono di formulare previsioni del tempo sia a breve termine che per un arco temporale più esteso.

tromba-d-aria
L’utilità pubblica delle informazioni meteorologiche

Al di là della semplice curiosità che la gente può avere nei confronti delle variazioni meteo, questo tipo di previsioni possono diventare molto importanti quando l’informazione diventa di pubblica utilità.

Nel corso degli ultimi decenni l’effetto serra, il buco dell’ozono e la tropicalizzazione del clima sono diventati argomenti sempre più all’ordine del giorno per via della loro ripercussione diretta sull’organizzazione e sulle variazioni dello stile di vita alle quali tutta la collettività si è dovuta adeguare nella piena consapevolezza di dover preservare l’ambiente.

Infine, bisogna considerare che negli ultimi anni c’è stato un aumento di fenomeni violenti come uragani e piogge devastanti, temperature torride e pericolose gelate che se da un lato rappresentano situazioni limite dall’altro possono essere previste con anticipo e soprattutto affrontate con gli strumenti idonei a salvare persone, cose e territorio.

Situazioni catastrofiche previste con anticipo e gestiti dalle autorità che ne diramano le informazioni e collaborano con la protezione civile che ne gestisce le criticità permettono di contenere danni come quelli provocati dallo straripare dei fiumi, dalle frane, dagli uragani, ecc.

Anche se in alcuni casi le situazioni di allerta meteo si sono dimostrate falsi allarmi per la variazione improvvisa di alcuni parametri meteorologici o per via di una previsione fatta a lungo termine è preferibile scegliere la strada della prevenzione piuttosto che contare i danni di una tragedia.