Commercio elettronico, quali sono vantaggi e svantaggi dello shopping online

di | Agosto 30, 2022

Nel periodo del lockdown per il Covid, in Italia e non solo, c’è stato un vero e proprio boom per il commercio elettronico. Con l’isolamento tra le mura domestiche, infatti, via web le famiglie italiane hanno comprato davvero di tutto, anche i generi alimentari.

Dopodiché, per lo shopping online, c’è stato un calo fisiologico delle vendite in scia all’allentamento delle restrizioni sanitarie. Inoltre, recentemente Facile.it ha rilevato un calo della fiducia dei consumatori proprio nello shop online. Come mai?

Chi è che non si fida del commercio elettronico

In particolare, comprare online è comodo ed è sicuro. Ma c’è chi fa shopping online in tutta serenità, a caccia di occasioni per risparmiare, e chi invece non si fida del tutto. E questo specie quando, dopo aver fatto un ordine, a casa arriva magari un prodotto che non è conforme.

Quando qualcosa non va c’è anche da dire che i migliori e-commerce, peraltro nel rispetto della Legge, offrono tutte le tutele e le protezioni al cliente. Per esempio, restituendo i prodotti rotti, difettosi e non conformi. Ed in tal caso il cliente avrà diritto al rimborso o alla sostituzione della merce.

Perché lo shopping online è sempre vantaggioso

In alter parole, al netto di qualche caso di insoddisfazione da parte dei clienti, lo shopping online, rispetto agli acquisti presso i negozi fisici, garantisce sempre qualità a buon prezzo. Tra gli sconti e le super offerte in alcuni periodi dell’anno. A partire dal Black Friday. Inoltre, ci sono e-commerce che, sottoscrivendo degli abbonamenti, permettono di effettuare qualsiasi ordine senza mai andare a pagare le spese di spedizione con il corriere espresso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.