Servizio monopattini in condivisione a Milano, la flotta aumenta a 6.000 mezzi

di | Settembre 23, 2022

Nei giorni scorsi a Milano l’Amministrazione comunale ha reso noto che è ulteriormente aumentata la flotta di mezzi di trasporto che sono rappresentati dai monopattini in condivisione. In particolare, il Comune di Milano, per il servizio, ha autorizzato altri 750 monopattini al fine di permettere ai cittadini di muoversi nei quartieri.

Ecco come a Milano è stato ulteriormente potenziato il servizio pubblico dei monopattini

Si tratta, nello specifico, di ben 750 monopattini elettrici della società Bolt che, per fornire il servizio pubblico, è l’ottavo operatore che è stato autorizzato dall’Amministrazione in accordo con una nota che è stata pubblicata sul sito Internet istituzionale comune.milano.it.

Ecco quali aree della città di Milano copriranno i mezzi della società Bolt

I monopattini elettrici della società Bolt, in particolare, sono caratterizzati dal manubrio di colore nero, dalla struttura di colore verde e dalla presenza del GPS integrato. Con la copertura del servizio con questi mezzi che andrà ad interessare sia alcune zone esterne alla circonvallazione, sia l’area interna alla Cerchia filoviaria della 90/91 sempre in accordo con quanto è stato reso noto con un comunicato dall’Amministrazione comunale.

Servizio di monopattini free floating a Milano, ecco quali sono gli altri operatori attivi

Con gli altri sette operatori che sono attivi a Milano, per il servizio dei monopattini free floating, sono Bit, Helbiz, Bird, Dott, Lime, Voi e Tier. Ovverosia tutti operatori che hanno risposto all’avviso pubblico che è stato promosso da Palazzo Marino, nel 2019, al fine di sperimentare sul territorio la mobilità dolce attraverso l’uso, da parte della cittadinanza, di dispositivi per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.